Daniel Grosgurin - Violoncellista

LMFL Courses:

Master Class, One-to-One Tuition

Firenze 2018

Il violoncellista Daniel Grosgurin nasce a Ginevra (Svizzera), dove si diploma presso il Conservatoire de Musique de Genève. All’età di 19 anni lascia la città natale per studiare all’Indiana University (USA) con Janos Starker; torna pochi anni più tardi con un Master of Music e ha l’opportunità di seguire delle lezioni private con Pierre Fournier a Ginevra.

Entrato a far parte dell’organico della “Musikhochschule” a Mannheim (Germania), cerca a sua volta di trasmettere ai propri studenti i valori dei suoi grandi maestri: una padronanza dello strumento che coinvolge l’intero corpo e una raffinata espressione della personale voce musicale interiore.

I dodici anni passati in Germania danno a Daniel Grosgurin l’opportunità di esibirsi in qualità di solista con varie orchestre in tutta Europa e di suonare in formazioni da camera con colleghi della scuola musicale e altri rinomati musicisti.

Tornato a Ginevra, insegna alla “Haute École de Musique” per 25 anni, continuando ad esibirsi regolarmente. Qui inizia a riflettere sul fatto che la tecnica violoncellistica di base non dovrebbe essere così difficile da apprendere e richiedere così tanto tempo: insieme alla moglie Ferhan, pure lei violoncellista, cerca allora di reinventare la tecnica in pochi principi e argomenti per dare agli aspiranti violoncellisti i mezzi necessari per affrontare l’ampio repertorio di questo strumento. Sempre nello stesso periodo i due fondano un ensemble di archi, “Les Solistes de Genève”, il quale si esibisce in molti Paesi europei con un repertorio che spazia dalla musica barocca a quella contemporanea.

L’interesse di Grosgurin per i cambi legati alla musica portano alla fondazione del progetto “OVATIONS” che esplora il modo in cui attori, ballerini e atleti si allenano e si esibiscono, oltre alle strutture della lingua e della musica. Il progetto si svolge sotto forma di seminari pubblici che possono essere prenotati in lingua inglese, francese o tedesca.

Secondo Daniel Grosgurin, questo scambio gli ha aperto nuove prospettive che lo aiutano nell’esibirsi ma anche nell’insegnare, professione che continua a esercitare alla “Schola cantorum de Paris”.

Daniel Grosgurin è in grado di insegnare indifferentemente in inglese, tedesco, spagnolo e francese.

 

Daniel Grosgurin Dvorak Cello Concerto Cond.Erol Erdinç part4.wmv

Jubilé Daniel Grosgurin Beethoven Sonate op 69, Allegro ma non troppo

Recital Grosgurin Forum 2012 Schubert 1st+ 2nd movement

Jubilé Daniel Grosgurin 3 Castelnuovo-Tedesco : « Figaro » (2014)

Jubilé Daniel Grosgurin Schumann : Adagio & Allegro op. 70 (2014)

Recital Grosgurin Forum 2012 Schubert 1st+ 2nd movement